SCURE NUBI

Scure, minacciose nubi attraversano i nostri passi,

ci fermano i sogni,  ci uccidono le speranze sul nascere,

prima ancora che possiamo  maturare una pur fugace gioia.

Fermati cielo scuro che annebbi  gli occhi e ci togli

la vista del nostro cammino già così provato.

Accendetevi stelle del firmamento e tu sole caccia via

il buio, apri le tue porte e ridacci il tuo  calore,

così stanchi siamo di sangue, di freddo e di lacrime amare.

Portaci, mio Signore e Padre universale, un cielo finalmente

azzurro e caldo e limpido e chiaro,

spazza via il nero del dolore che il cuore ci attanaglia

e ci toglie il respiro e non dà pace alle nostre notti

fatte di pianti e di mancanze e di silenzi, così tragicamente

si spensero le voci dei nostri amati

e ai giorni, sempre uguali e tetri e freddi e gelidi e stanchi

e alle genti malvagie e crudeli che ci tormentano i giorni

e ci uccidono senza pietà, dona la quiete dell’amore perduto

e la gioia della fratellanza sotto un cielo azzurro, eterno,

di mille colori abitato, immutato e che appartiene a di tutti.safe_image

Annunci

“GIORNATE INTERNAZIONALI DELL’UNIONE MONDIALE DEI POETI (Ideate dal Presidente fondatore dell ‘U.M.P.)” / By Silvano BORTOLAZZI – President of “U.M.P.”

“GIORNATE INTERNAZIONALI DELL’UNIONE MONDIALE DEI POETI (Ideate dal Presidente fondatore dell  ‘U.M.P.)”     By Silvano BORTOLAZZI  President of  “U.M.P.R…

Sorgente: “GIORNATE INTERNAZIONALI DELL’UNIONE MONDIALE DEI POETI (Ideate dal Presidente fondatore dell ‘U.M.P.)” / By Silvano BORTOLAZZI – President of “U.M.P.”

IO ESISTO

IO ESISTO

Io non sono più la stessa giovinetta leggiadra

e bella, affascinante e corteggiata, adorata,

coccolata,

troppa acqua scorre sotto i ponti della vita

e il tempo trascina e trasuma le sembianze

e ti trasforma in larva.

Io non sono più la stessa giovinetta sublime

e bellissima che ti prese il cuore e illuminò

i tuoi occhi, quando la vita ci pose Cupido

a catturarci.

Gli anni inclementi hanno coperto e rigato

di profondi solchi il cammino del volto

e gli occhi sono ormai stanchi e quasi spenti,

coperti dal  velo della mestizia che il dolore

gratuitamente mi ha regalato.

Crudele destino il mio che mi porta dalle corse

su profumati prati primaverili dove inseguivo

e realizzavo i miei sogni, ad un tempo oggi

di stanchezza e dolore e di solitudine e pianti.

Io non sono più la stessa sposa festosa e mamma

forte di cui voi miei figli, mia unica festa oggi siete

e vita di questa vita dolorosa e stanca che

mi ha ferito il corpo e l’animo ha fiaccato di dolori

che a malapena sopporto ma  nascondo

nel mio impenetrabile silenzio.

Io non sono più la stessa ma ascoltami bene

e comprendimi : ogni giorno io sono di fronte

al dolore che mi dilania il corpo ma io lotto

perché sappilo, ho un baluardo che porta il mio

instancabile gonfalone dove ho scritto

“non lasciatemi sola IO ESISTO”

 

10312379_1047476715268261_7092561941831246343_n

 

 

L’ALBERO DELLA PACE

Il dolore che provo, ancora una volta, davanti alla strage recente di innocenti uccisi in nome della malvagità, della cattiveria e dell’odio che la mente umana può partorire,mi spinge a riflettere sull’uomo, questo essere meraviglioso che dimentica l’amore, che forse non ne conosce il valore, che ha bisogno però di riflettere:NESSUN DIO PUO’ PREDICARE IL TERRORE,VOLERE LA MORTE, SPINGERE L’UOMO AD UCCIDERE.
L’albero dell’amore possa portare il suo profumo in tutto il mondo e inebriare l’umanità tutta, i suoi rami si arricchiscano sempre più della forza che solo il riconoscersi fratelli nell’amore universale può dare.

The pain I feel, once again, in front of the recent massacre of innocents killed in the name of evil, malice and hatred that the human mind can give birth, leads me to reflect on man, this wonderful being that forgets the love , which perhaps does not know its value, which however needs to reflect: nO GOD CAN ‘tO PREACH tHE TERROR, tHE wILL tO DEATH, PUSHING tHE MAN tO KILL. The tree of love can bring her scent all over the world and intoxicated all humanity, its branches will always enrich most of the strength that only the brothers recognize universal love can give.

La douleur que je ressens, encore une fois, devant le récent massacre d’innocents tués au nom du mal, de la méchanceté et de la haine que l’esprit humain peut donner naissance, me conduit à réfléchir sur l’homme, cet être merveilleux qui oublie l’amour , qui ne sait peut-être pas sa valeur, qui doit néanmoins refléter: nO Dieu peut ‘annoncer l’TERROR, la volonté de MORT, POUSSER l’homme TUER.
L’arbre de l’amour peut apporter son parfum partout dans le monde et enivré toute l’humanité, ses branches seront toujours enrichir la plupart de la force que seuls les frères reconnaissent l’amour universel peut donner.

El dolor que siento, una vez más, frente a la reciente matanza de inocentes muertos en el nombre del mal, la maldad y el odio que la mente humana puede dar a luz, me lleva a reflexionar sobre el hombre, este maravilloso ser que se olvida del amor , que tal vez no conoce su valor, que sin embargo debe reflejar: nO PUEDE DIOS ‘a predicar el terror, la voluntad a la muerte, empujando al hombre para matar.El árbol del amor puede traer su aroma por todo el mundo y intoxicado toda la humanidad, sus ramas siempre enriquecerán la mayor parte de la fuerza que sólo los hermanos reconocen el amor universal puede dar.

7744_630140180355683_86340237_nA dor que eu sinto, mais uma vez, em frente ao recente massacre de inocentes mortos em nome do mal, malícia e ódio que a mente humana pode dar à luz, me leva a refletir sobre o homem, esse ser maravilhoso que esquece o amor , o que talvez não sabe o seu valor, o que no entanto deve refletir: nÃO DEUS PODE ‘para pregar o terror, a vontade de DEATH, empurrando o homem para matar.
A árvore do amor pode trazer seu perfume em todo o mundo e intoxicado toda a humanidade, seus ramos sempre enriquecer a maior parte da força que só os irmãos reconhecer o amor universal pode dar.