Info

Info.

Annunci

2 thoughts on “Info

  1. https://www.facebook.com/pages/Maria-Teresa-Manta-scrittore/109541015836529?fref=ts
    “IL TEMPO DEL SILENZIO”Poesie Maria Teresa Manta ed.Albatros
    © 2013 Gruppo Albatros Il Filo S.r.l., Roma
    http://www.gruppoalbatrosilfilo.it
    ISBN 978-88-567-6804-6
    I edizione novembre 2013
    stampato presso Andersen Spa, Borgomanero (NO)
    Distribuzione per le librerie PDE s.p.a.

    Prefazione
    Raccontare emozioni, far scorrere i brividi lungo la pelle, condividere con i lettori l’immensa, ancestrale potenza del vivere. Ecco, in sintesi, l’intento ultimo della poesia di Maria Teresa Manta, racchiuso in questo Il tempo del silenzio.
    Una silloge preziosa, profonda, un viaggio intimo nei ricordi e nell’anima dell’autrice, un viaggio fatto di immagini e sentimenti vividi e reali, che con la forza della poesia abbattono le barriere del tempo e dello spazio. Leggere questa raccolta è quindi come avere una visione privilegiata sul mondo, sulle cose e sulle persone, osservare non già quello che gli occhi vedono, ma ciò che il cuore conserva con cura e attenzione. Per tentare di perdersi in essi senza smarrirsi, per continuare ad avere una stella polare da seguire, per proseguire nel proprio cammino senza timore.
    Ciò che ci attende, come ideale meta finale di questo viaggio è un sentimento particolarissimo e unico: l’amore. Un sentimento che l’autrice vive e descrive come poliedrico e sempre nuovo, che dà sapore a un percorso di vita fatto di felicità e di dolore, di grandi conquiste, ma anche di amare perdite.
    Di te, dolce, sfortunato figlio,
    che passi, meteora, il cielo dell’infinito
    e cerchi nuovi asfalti ovattati e sicuri
    per le gare del tempo tuo finito,
    qual tralcio divelto,
    strappato virgulto dalle radici del tuo
    essere vita,
    di te nulla andrà perso!
    […]
    (Per te – A Marco Simoncelli)
    6
    Il tema della perdita è purtroppo strettamete legato al tema della maternità.
    Si dice che in nessuna lingua del mondo esista una parola per definire un genitore che perde un figlio. È un dolore muto e sordo, un dolore a cui non si può mettere freno.
    Ebbene in diverse sue composizioni Maria Teresa Manta condivide la disperazione di una madre che è sopravvissuta al figlio. Ed è un dolore straziante, coperto da un amore infinito, così forte da poter sconfiggere perfino la morte.
    Nella consapevolezza che ciò che ci ha lasciato continua a vivere fintanto che riusciamo a individuare la strada per ritrovarlo nel nostro cuore, è possibile annullare le lontananze. Per non dimenticare, per non dimenticarsi
    […]
    Figlio, figlio mio,
    amarti così tanto
    da sentire infinito
    il silenzio
    che grida ‘’mi manchi’’.
    Una mamma non dimentica,
    Il suo amore è INFINITO
    e vive, oltre il dolore,
    oltre la vita, oltre la fine,
    Oltre LA MORTE!
    Maria Teresa Manta ha scelto di presentare alcune di queste composizioni in traduzione: sia l’inglese che il portoghese diventano le lingue con le quali l’autrice decide di proporre le immagini che popolano il suo mondo interiore.
    Sono immagini in cui la natura prende spesso il sopravvento, in cui la luna, il mare, fanno da controcanto alla lirica interiore dell’autrice.
    Ma sono più che quinte, più che un semplice sfondo emotivo: sono protagoniste vive e attive, sono le interlocutrici di una anima che cerca un po’ di requie e che, in fondo, si lascia nutrire dai sogni.
    7
    (Luglio 2010)
    La luna profonda e luminosa
    accompagna i teneri amanti
    accovacciati, abbracciati, a scrutare
    il cielo luminoso ed a contar di baci le stelle.
    Meravigliosa estate che ci doni,
    ancora e sempre cotanta energia e vita
    e calore e sogni,
    meravigliosa estate che ci fai tutti re
    e regine e principesse
    e ci offri intensi amori, baciati dal sole della vita
    e dalla luce dei sogni…
    (Meravigliosa estate)
    Con questo luminoso orizzonte, si chiude idealmente la raccolta Il tempo del silenzio.
    E se il tempo del silenzio è quello interiore, al lettore che si addentrerà in questo delicato universo, Maria Teresa Manta suggerisce di mettere da parte ogni dubbio e incertezza, di mettersi completamente a nudo, di rischiare di soccombere ai profondi abissi nascosti nei meandri del mondo e del cuore, con la certezza, però, non solo di un percorso ricco di sensazioni e di vita, ma anche di un traguardo unico e irrinunciabile.
    Flavia Weisghizzi
    Booktrailer

    -la poesia che apre il libro
    IL TEMPO DEL SILENZIO
    Il tempo del silenzio
    Passano gli anni chiusi
    negli affanni del tempo
    senza vergogna, senza attese,
    vuoti di speranze.
    Invano ti guardi intorno,
    invano cerchi una mano
    che ti sorregga, vecchio,
    chiuso sei nella tua canutaggine
    che ti abbandona su quella fredda
    panchina solitaria
    mentre incalza, intorno, la festa…
    Quante feste han passato
    i tuoi giorni quando il canto
    degli uccelli rallegrava,
    quando le piccole mani stringevi
    dei tuoi figli a proteggerli…
    Oggi nessuno stringe le tue
    raggrinzite mani
    consumate dagli anni,
    nessuno accanto a darti la gioia
    di un sorriso,
    oggi solo il tuo pianto
    e la tua infinita solitudine,
    accovacciato a riscaldarti al sole
    tiepido, di un freddo mattino
    che ti ritrova solo,
    oggi il tempo del silenzio!

    Indice
    Il tempo del silenzio
    5 Prefazione
    13 Introduzione
    15 Il tempo del silenzio
    16 Natale
    17 Tu sei l’amore
    19 Sei sempre nel mio cuore
    20 Per te
    22 Oggi
    23 Dedicata a Raffaella…
    24 La tua mamma per sempre!
    25 Sogni perduti
    27 Chiove
    28 Come fugge la vita
    29 Remember
    30 Di notte …
    31 À noite …
    32 You again!
    33 Ancora tu!
    34 Come un uccello in gabbia…
    35 As a caged bird
    36 To be in love with you, my son!
    37 …E il rimembrar m’è amaro …
    38 Guarda, se ancora puoi…
    39 See if you still …
    40 Luna sfacciata
    41 Luna flagrante
    42 Mon blatant
    43 Luna outrageous
    44 La finestra guarda sul giardino
    45 A janela com vista para o jardim
    46 The window overlooks the garden
    47 La ventana da al jardín
    48 Dentro noi.
    49 Inside us
    50 Paura
    51 Fear
    52 Lacrime
    53 Tears
    54 Lágrimas
    55 Larmes
    56 Dedicata a Riccardo.
    57 Dedicated to Richard.
    58 Dédié à Richard
    59 Dedicado a Richard
    60 Per te Lucio: piccolo, grande uomo!!!
    61 For you Lucio: small, big man!
    62 Para você Lucio: pequeno, grande homem!
    63 Luglio 2010
    64 July 2010
    65 Solitudine stanca
    66 Solitude tired
    67 Il cielo dell’oblio
    69 O céu de esquecimento
    71 The heaven of oblivion
    73 Meravigliosa estate
    74 Wonderful verão
    75 Bel été
    76 Wonderful summer

    BIOGRAFIA di MARIA TERESA MANTA
    Maria Teresa Manta, ins. in pensione, è nata ad Aradeo( Le) ed è presente su molte antologie e riviste nazionali ed internazionali . Scrive poesia e romanzi, collabora con il quotidiano indipendente”2Duerighe”ed è presente su molti si ti e blog nel web. Per approfondirne la conoscenza:
    http://www.facebook.com/pages/Maria-Teresa-Manta/109541015836529
    http://mariateresamanta.blogspot.it/
    Ha pubblicato :
    -OTRE LA DIGA DELLA SCLEROSI DEI SENTIMENTI SOPITI- poesie (in vendita nel circuito Feltrinelli)
    http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=635135
    -PER,TE,LUNA- poesie (in vendita nel circuito Feltrinelli e in e book in TUTTE le librerie del mondo)
    http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=884887
    :IL TEMPO DEL SILENZIO “Poesie Maria Teresa Manta
    -ordini@ilfiloonline.it
    in qualsiasi libreria italiana fornita da PDE .
    http://www.gruppoalbatrosilfilo.it
    -E’inserito nelle novità e riproposto giornalmente all’interno delle sezioni “Libri in primo” e “Speciale Nuove Voci”
    cliccando sul link:
    https://sites.google.com/site/vetrinaesordienti/maria-teresa-manta/movie
    potrete trovare anche i suoi movie
    e qui troverete le sue video-poesie
    http://www.youtube.com/my_videos?o=U
    Maria Teresa Manta

    Mi piace

  2. Sulla rivista internazionale Poeti e Poesia casa ed. Pagine (direttore Elio Pecora) .
    MORTO IN MISSIONE “ DI PACE”…
    Quando mi sveglierò
    voglio che sia il sole
    a riscaldarmi ancora,
    voglio prati fioriti e profumi
    e canti di uccelli felici
    e voci di bimbi e gioia
    e non più pianti .
    Quando mi sveglierò
    ti voglio accanto ,
    ti lasciai troppo presto
    in silenzio
    e ti voglio felice ,
    voglio il tuo respiro
    sul volto mio,rigato
    dal pianto
    e il tuo petto sul mio
    e gli occhi tuoi.
    Quando mi sveglierò
    Voglio ritrovarti al
    mio fianco,
    tutto mi han tolto
    uccidendomi,
    TUTTO M’HAN TOLTO
    in quel mare di sangue
    sull’asfalto di sabbia rovente
    dove son caduto,
    dove son morto
    invocando il tuo nome.

    Dead” in” peace mission …

    When I wake up
    I want to make the sun
    to warm again,
    I want to flower meadows and perfumes
    and songs of happy birds
    and voices of children and joy
    and no more tears.
    When I wake up
    I want next,
    I left you too soon
    silent
    and I want you happy,
    I want your breath
    on my face, chiselled
    from crying
    and your chest on my
    and thine eyes.
    When I wake up
    I want to find yourself
    my side,
    all I have taken away
    killing me,
    They sent me ALL REMOVED
    in that sea of blood
    of the asphalt hot sand
    where I have fallen,
    where am dead
    in your name.

    Mort” dans” mission de paix …

    Quand je me réveille
    Je veux faire le soleil
    pour chauffer à nouveau,
    Je veux des prairies de fleurs et de parfums
    et chants d’oiseaux heureux
    et des voix d’enfants et de joie
    et plus de larmes.
    Quand je me réveille
    Je veux prochain,
    Je vous ai laissé trop tôt
    silencieux
    et je veux vous heureux,
    Je veux votre souffle
    sur mon visage, ciselé
    de pleurer
    et votre poitrine sur ma
    et tes yeux.
    Quand je me réveille
    Je tiens à vous trouver
    mon côté,
    tout ce que j’ai enlevé
    me tuer,
    Ils m’ont envoyé tous été retirés
    en ce que la mer de sang
    du sable chaud d’asphalte
    où je suis tombé,
    où suis mort
    en votre nom.

    Morto” em” missão de paz …

    Quando eu acordar
    Eu quero fazer o sol
    aquecer de novo,
    Quero prados de flores e perfumes
    e canções de pássaros felizes
    e as vozes das crianças e alegria
    e não há mais lágrimas.
    Quando eu acordar
    Quero seguinte,
    Deixei-te muito em breve
    silencioso
    e eu quero você feliz,
    Eu quero a sua respiração
    no meu rosto, cinzelado
    de chorar
    e seu peito no meu
    e os teus olhos.
    Quando eu acordar
    Quero encontrar-se
    meu lado,
    tudo o que tenho levado
    me matando,
    Eles me mandaram todos removidos
    nesse mar de sangue
    do asfalto areia quente
    onde eu caí,
    onde estou morto
    em seu n

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...